Come fare le unghie a mandorla

unghie a mandorla

La ricostruzione in gel per unghie: una passione, una vera e propria mania, dedicata a tutte le amanti della nail art! Unghie belle sono un ottimo biglietto da visita, rendono una donna più bella, elegante, ed anche molto più sicura di sé.

Le forme adatte per unghie perfette sono tantissime: per le amanti della semplicità, meglio optare per unghie stondate e non troppo lunghe, magari nelle sfumature del rosa antico o del beige, molto di moda se scelto in toni caldi come il nocciola e il cannella. Le donne più delicate ed anche raffinate, per la forma della propria manicure scelgono una lunghezza media, con unghie leggermente squadrate: la bellezza di questo genere di nail art si nota sempre di più, man mano che le unghie crescono ed acquistano lunghezza.

E poi, c’è la ricostruzione dedicata a chi davvero, non vuole passare inosservata! Parliamo delle bellissime unghie a mandorla, più o meno affusolate, adatte a tutte le donne, di tutte le età. Unico requisito per indossarle al top: avere una grande personalità!

Come fare le unghie a mandorla?

Vediamone insieme gli step, abbinati ad una manicure che coccola le mani e le unghie!

Nail care ed idratazione al top

Unghie bellissime si ottengono anche prendendosi cura delle proprie mani, iniziando dalla pelle passando per l’idratazione e l’attenzione riservata alla forma dell’unghia. Prima di passare ai passaggi chiave in cui spiegheremo come fare le unghie a mandorla, parliamo della manicure.

Prima di tutto, si immergono le mani in una bacinella con acqua calda ed olio essenziale di lavanda o di rosa, e si tengono in immersione per circa 20 minuti. In seguito, si procederà a rimuovere le cuticole eccessivamente sporgenti, con l’aiuto di un bastoncino al legno d’arancio.

Meglio applicare, in caso di pelle eccessivamente secca o stressata, una buona maschera all’olio d’Argan o ancor meglio, al burro di karité. Esistono in commercio anche dei validi guantini sottili, in cotone, perfetti per mantenere l’idratazione e l’elasticità della pelle. A questo punto, dopo aver rimosso la maschera idratante, si potrà procedere, delineando la forma giusta per le proprie unghie.

La forma perfetta: mandorla e mandorla russa

Le unghie a mandorla si ottengono attraverso limatura angolare, per rendere le nostre unghie più affusolate possibile. Chiedi alla tua onicotecnica di decidere insieme la forma delle tue unghie. Alla fine, ogni unghia avrà la forma di una delicatissima mandorla. Per quanto invece riguarda la forma a mandorla “russa”, l’esperta onicotecnica dovrà partire già da una forma allungata, per ottenere il tipico effetto appuntito. Certamente entrambe le tipologie di nail art renderanno le mani più lunghe ed affusolate, con un effetto ottico davvero particolare.

Sono necessarie, per eseguire una perfetta forma a mandorla, unghie molto lunghe. Per questo motivo, spesso, l’onicotecnica sceglierà di eseguire una ricostruzione totale con tip oppure optare per un allungamento attraverso cartina. Si applicano cartine apposite sotto l’estremità delle unghie, e poi si procede a modellare sopra il gel, che andrà in seguito catalizzato in lampada UV.

Consigli pratici

Le unghie a mandorla sono adatte a donne di tutte le età, ma ci sono dei limiti. In ufficio, ad esempio, se si lavora molto al PC, questo tipo di nail art potrebbe risultare molto scomodo. Lo stesso si potrà dire a tutte coloro che lavoreranno in ambiti sanitari, come ospedali, cliniche, ma anche in asili e scuole. Le unghie sono un prezioso dettaglio del nostro look, ma non devono risultare d’impaccio, e neppure costituire un pericolo per gli altri.

24-06-17 | 0 comments | in Blog

Comments are closed.

Ricostruzione Unghie

Unghie Gel

Ricostruzione Unghie Gel

Ricostruzione Unghie Gel